Friday, 27 April 2012

Ultimo Viene il Coyote

Anche questa volta ho deciso di partecipare al Game Chef 2012 con un’entry per la categoria “Pummarola Ediscion”, riservata agli aspiranti designer italiani. È una novità di quest’anno, resa possibile dagli sforzi congiunti di Giulia Barbano, Mario Bolzoni (per le valutazioni volte a selezionare da 1 a 3 giochi, tra i più votati dai partecipanti nella fase di recensione) e Raffaele “Rafu” Manzo (che tradurrà i giochi che passeranno la fase italiana di recensione per unirsi a quelli della fase internazionale), che voglio qui ringraziare.

Ma ora passiamo a presentare la mia entry (qui il post originale):

Chef: Daniele Di Rubbo 
Titolo: Ultimo Viene il Coyote 
Link: http://www.box.com/s/95570f38877b23f385ba 
Presentazione-lampo: L’Apocalisse del Dr. Tezcatlipocalisse divora la Madre Terra, ma la Lanterna di Jack risveglia i Coyote che lotteranno per il lieto fine. 
Conteggio parole: 3.100 (“no more no less, 3.100 being 3.100 and 3.100 being 3.100”). Non ho contato il colophon, l’indice e l’appendice alla fine (che è in tutto e per tutto materiale aggiuntivo). Il gioco vero e proprio va da p. 7 a p. 26, e sono 3.100 parole precise. Davvero, è l’unica cosa che serve leggere per capire il gioco: il resto è fuffa. Se non volete leggerla, non leggetela. 
Eleggibilità: Credo di sì.

No comments:

Post a Comment